Workshop di pedagogia dell’espressione

Corso Avanzato

04/09/2017-08/09/2017

Workshop Avanzato di Pedagogia dell’Espressione

Condotto da:

  • Prof. Gilberto Scaramuzzo (Direttore del Master in Pedagogia dell’Espressione – Università Roma Tre)
  • Jenny England (coordinatrice musicale per il consiglio di Argyll e Bute in Scozia)

Il Workshop Avanzato di Pedagogia dell’Espressione intitolato “Sogno di una Notte di Mezza Estate: Un’Esplorazione Teatrale e Musicale” era destinato a coloro che avevano già completato il corso base o avevano ottenuto il diploma di Master.

Percorso Teatrale (a cura di Gilberto Scaramuzzo): Questo percorso si è basato sul Metodo mimico di Orazio Costa, utilizzato per esplorare e recitare alcune scene dell’Opera di Shakespeare. Il lavoro mimesico sulle battute del testo richiedeva un impegno psico-fisico elevato, consentendo a tutti i partecipanti di sperimentarsi nell’interpretazione di vari personaggi, sia maschili che femminili. Il percorso teatrale ha cercato di convergere con la ricerca musicale.

Percorso Musicale (a cura di Jenny England): Questo percorso ha esplorato la creazione di improvvisazioni musicali, utilizzando il corpo, la natura e le relazioni interpersonali come punti di partenza. Non era richiesta una competenza specifica come musicisti, ma si mirava a creare un ambiente inclusivo dove tutti potessero esprimersi e partecipare. Si è lavorato anche all’aperto, raccogliendo spunti dal “Sogno di una Notte di Mezza Estate” e cercando di trovare punti di contatto con il percorso teatrale.

Durante entrambi i percorsi, alcuni risultati della ricerca sono confluiti in una presentazione finale, che ha integrato sia gli elementi teatrali che musicali emersi durante il laboratorio.

I partecipanti al laboratorio sono stati incoraggiati a portare con sé un’edizione del “Sogno di una Notte di Mezza Estate” contenente il testo sia in italiano che in inglese. In alternativa, sono state fornite fotocopie delle scene dell’opera oggetto di studio.

Sebbene il workshop sia ormai concluso, le esperienze e le competenze acquisite durante questo percorso di studio continuano ad avere un impatto duraturo nella pratica artistica e pedagogica dei partecipanti.

Workshop di pedagogia dell’espressione

Corso Avanzato

04/09/2017-08/09/2017

Workshop Avanzato di Pedagogia dell’Espressione

Condotto da:

  • Prof. Gilberto Scaramuzzo (Direttore del Master in Pedagogia dell’Espressione – Università Roma Tre)
  • Jenny England (coordinatrice musicale per il consiglio di Argyll e Bute in Scozia)

Il Workshop Avanzato di Pedagogia dell’Espressione intitolato “Sogno di una Notte di Mezza Estate: Un’Esplorazione Teatrale e Musicale” era destinato a coloro che avevano già completato il corso base o avevano ottenuto il diploma di Master.

Percorso Teatrale (a cura di Gilberto Scaramuzzo): Questo percorso si è basato sul Metodo mimico di Orazio Costa, utilizzato per esplorare e recitare alcune scene dell’Opera di Shakespeare. Il lavoro mimesico sulle battute del testo richiedeva un impegno psico-fisico elevato, consentendo a tutti i partecipanti di sperimentarsi nell’interpretazione di vari personaggi, sia maschili che femminili. Il percorso teatrale ha cercato di convergere con la ricerca musicale.

Percorso Musicale (a cura di Jenny England): Questo percorso ha esplorato la creazione di improvvisazioni musicali, utilizzando il corpo, la natura e le relazioni interpersonali come punti di partenza. Non era richiesta una competenza specifica come musicisti, ma si mirava a creare un ambiente inclusivo dove tutti potessero esprimersi e partecipare. Si è lavorato anche all’aperto, raccogliendo spunti dal “Sogno di una Notte di Mezza Estate” e cercando di trovare punti di contatto con il percorso teatrale.

Durante entrambi i percorsi, alcuni risultati della ricerca sono confluiti in una presentazione finale, che ha integrato sia gli elementi teatrali che musicali emersi durante il laboratorio.

I partecipanti al laboratorio sono stati incoraggiati a portare con sé un’edizione del “Sogno di una Notte di Mezza Estate” contenente il testo sia in italiano che in inglese. In alternativa, sono state fornite fotocopie delle scene dell’opera oggetto di studio.

Sebbene il workshop sia ormai concluso, le esperienze e le competenze acquisite durante questo percorso di studio continuano ad avere un impatto duraturo nella pratica artistica e pedagogica dei partecipanti.

Correlati

Esplora tutte le attività collegate!