International Symposium for Directors 2015

Sessione 2

13/07/2015-27/07/2015

Docenti:

  • Kok Heng Leun (SINGAPORE)
  • Mohammad B. Ghaffari (IRAN)
  • Sergei Tcherkasski (RUSSIA)
  • Brett Bailey (SOUTH AFRICA)

SECONDA SESSIONE 

Kok Heng Leun (SINGAPORE) – LA REGIA IN AMBITO MULTICULTURALE Kok Heng Leun, Direttore Artistico della compagnia teatrale Drama Box di Singapore, ha condotto un laboratorio incentrato sulla regia in contesti multietnici. Attraverso collaborazioni interculturali e l’uso di lingue diverse, ha esplorato la creazione di spettacoli che integrano elementi di diverse tradizioni e affrontano tematiche di identità nazionale e sociale. Il laboratorio si è concentrato sulla drammaturgia utilizzata in questi spettacoli, promuovendo un approccio collettivo con gli attori che parte dalle loro storie ed esperienze personali.

Mohammad B. Ghaffari (IRAN) – IL TEATRO NELLA SUA FORMA ESSENZIALE Mohammad B. Ghaffari ha guidato un laboratorio che mirava a liberare il teatro dall’artificialità e a coinvolgere l’immaginazione del pubblico e degli attori. Concentrandosi sull’uomo con tutte le sue complessità e dilemmi, Ghaffari ha esplorato un approccio teatrale che va oltre le influenze del cinema e della televisione.

Sergei Tcherkasski (RUSSIA) – LA SCUOLA RUSSA DI REGIA: ANALISI ATTRAVERSO L’AZIONE Sergei Tcherkasski ha presentato un laboratorio che ha illustrato il metodo di analisi attraverso l’azione, offrendo strumenti pratici per tradurre un testo teatrale in una messa in scena artistica. Attraverso discussioni e attività pratiche, ha esplorato le idee di Stanislavsky, Meyerhold e dei registi moderni della scuola russa.

Brett Bailey (SOUTH AFRICA) – DISORIENTARE IL PUBBLICO Brett Bailey ha condotto un laboratorio volto a immergere lo spettatore nel mondo della performance in modo reale e viscerale. Ha esplorato come disturbare, destabilizzare e disorientare il pubblico per offrire un’esperienza teatrale che porti a una nuova interpretazione del mondo. Bailey, regista, autore e designer, è noto per la sua innovazione nel teatro sudafricano e ha portato il suo lavoro in tutto il mondo.

International Symposium for Directors 2015

Sessione 2

13/07/2015-27/07/2015

Docenti:

  • Kok Heng Leun (SINGAPORE)
  • Mohammad B. Ghaffari (IRAN)
  • Sergei Tcherkasski (RUSSIA)
  • Brett Bailey (SOUTH AFRICA)

SECONDA SESSIONE 

Kok Heng Leun (SINGAPORE) – LA REGIA IN AMBITO MULTICULTURALE Kok Heng Leun, Direttore Artistico della compagnia teatrale Drama Box di Singapore, ha condotto un laboratorio incentrato sulla regia in contesti multietnici. Attraverso collaborazioni interculturali e l’uso di lingue diverse, ha esplorato la creazione di spettacoli che integrano elementi di diverse tradizioni e affrontano tematiche di identità nazionale e sociale. Il laboratorio si è concentrato sulla drammaturgia utilizzata in questi spettacoli, promuovendo un approccio collettivo con gli attori che parte dalle loro storie ed esperienze personali.

Mohammad B. Ghaffari (IRAN) – IL TEATRO NELLA SUA FORMA ESSENZIALE Mohammad B. Ghaffari ha guidato un laboratorio che mirava a liberare il teatro dall’artificialità e a coinvolgere l’immaginazione del pubblico e degli attori. Concentrandosi sull’uomo con tutte le sue complessità e dilemmi, Ghaffari ha esplorato un approccio teatrale che va oltre le influenze del cinema e della televisione.

Sergei Tcherkasski (RUSSIA) – LA SCUOLA RUSSA DI REGIA: ANALISI ATTRAVERSO L’AZIONE Sergei Tcherkasski ha presentato un laboratorio che ha illustrato il metodo di analisi attraverso l’azione, offrendo strumenti pratici per tradurre un testo teatrale in una messa in scena artistica. Attraverso discussioni e attività pratiche, ha esplorato le idee di Stanislavsky, Meyerhold e dei registi moderni della scuola russa.

Brett Bailey (SOUTH AFRICA) – DISORIENTARE IL PUBBLICO Brett Bailey ha condotto un laboratorio volto a immergere lo spettatore nel mondo della performance in modo reale e viscerale. Ha esplorato come disturbare, destabilizzare e disorientare il pubblico per offrire un’esperienza teatrale che porti a una nuova interpretazione del mondo. Bailey, regista, autore e designer, è noto per la sua innovazione nel teatro sudafricano e ha portato il suo lavoro in tutto il mondo.

Correlati

Esplora tutte le attività collegate!