International Master
Acting Classes

14/08/2012-24/08/2012

Master Internazionale di Recitazione Fisica

Docenti:

  • Kwesi Johnson

Descrizione: Il corso si è svolto dal 14 al 24 agosto 2012 e ha offerto agli partecipanti le competenze necessarie per trasformare e reinterpretare immagini, testi parlati e scritti in “teatro fisico”. Attraverso una serie di esercizi pratici, sono stati esplorati modi per ideare movimenti a partire dal sottotesto, dall’arco narrativo e dall’umore, sia che si trattasse di testi di canzoni, script cinematografici o poesie. Dai questi esercizi, i partecipanti hanno imparato a reinventare qualsiasi testo, arricchendolo con movimento, musica o persino video, se lo desideravano. È stato anche approfondito il lavoro site specific e come gli spazi non teatrali e di studio prendono vita con l’iniezione di idee teatrali. Il corso ha fornito agli attori più scelte creative, consentendo loro di esprimere una vasta gamma di idee non limitandosi a essere semplici “teste parlanti”, ma utilizzando l’intero corpo o movimenti anche minimi come un gesto delle dita.

Riguardo a Kwesi Johnson: Kwesi Johnson è il Direttore Artistico di Kompany Malakhi, fondata nel 1994 con l’obiettivo di fondere danza, teatro fisico e parole recitate. Ha una passione per la creazione di narrazioni imaginative e ispiratrici che spesso veicolano un messaggio. Si specializza nel fondere stili di danza come il jazz dance britannico, il contemporaneo, i Funkstyles e il Breakin’ con il teatro fisico e l’imprevisto per creare uno stile incomparabile. Quando ha preso conoscenza del teatro Hip Hop ha realizzato che forse era quello che stava già facendo. Tuttavia, il suo lavoro è esteso, spaziando dall’opera a progetti di teatro forum nei campi profughi in Uganda. Ha coniato il termine “Griotgrapher” per descrivere al meglio il suo stile di danza-teatro. “Griot”, un narratore/commentatore sociale africano, e “grapher”, da coreografo, qualcuno che crea danza e movimento. Il suo linguaggio vernacolare e la sua formazione formale in danza-teatro influenzano il suo sofisticato e brioso vocabolario di movimento, arricchito da gioco, inventiva e teatro fisico.

International Master
Acting Classes

14/08/2012-24/08/2012

Master Internazionale di Recitazione Fisica

Docenti:

  • Kwesi Johnson

Descrizione: Il corso si è svolto dal 14 al 24 agosto 2012 e ha offerto agli partecipanti le competenze necessarie per trasformare e reinterpretare immagini, testi parlati e scritti in “teatro fisico”. Attraverso una serie di esercizi pratici, sono stati esplorati modi per ideare movimenti a partire dal sottotesto, dall’arco narrativo e dall’umore, sia che si trattasse di testi di canzoni, script cinematografici o poesie. Dai questi esercizi, i partecipanti hanno imparato a reinventare qualsiasi testo, arricchendolo con movimento, musica o persino video, se lo desideravano. È stato anche approfondito il lavoro site specific e come gli spazi non teatrali e di studio prendono vita con l’iniezione di idee teatrali. Il corso ha fornito agli attori più scelte creative, consentendo loro di esprimere una vasta gamma di idee non limitandosi a essere semplici “teste parlanti”, ma utilizzando l’intero corpo o movimenti anche minimi come un gesto delle dita.

Riguardo a Kwesi Johnson: Kwesi Johnson è il Direttore Artistico di Kompany Malakhi, fondata nel 1994 con l’obiettivo di fondere danza, teatro fisico e parole recitate. Ha una passione per la creazione di narrazioni imaginative e ispiratrici che spesso veicolano un messaggio. Si specializza nel fondere stili di danza come il jazz dance britannico, il contemporaneo, i Funkstyles e il Breakin’ con il teatro fisico e l’imprevisto per creare uno stile incomparabile. Quando ha preso conoscenza del teatro Hip Hop ha realizzato che forse era quello che stava già facendo. Tuttavia, il suo lavoro è esteso, spaziando dall’opera a progetti di teatro forum nei campi profughi in Uganda. Ha coniato il termine “Griotgrapher” per descrivere al meglio il suo stile di danza-teatro. “Griot”, un narratore/commentatore sociale africano, e “grapher”, da coreografo, qualcuno che crea danza e movimento. Il suo linguaggio vernacolare e la sua formazione formale in danza-teatro influenzano il suo sofisticato e brioso vocabolario di movimento, arricchito da gioco, inventiva e teatro fisico.

Correlati

Esplora tutte le attività collegate!